Domenica, 24 Aprile 2016 00:00

Music Talk - Toroya

MUSIC TALK

Domenica 24 aprile 2016 - ore 18,30

Toroya - Alberto Capelli

Ottavo e ultimo appuntamento con la rassegna Music Talk.  Con Toroya (Alberto Capelli – chitarra elettrica, Alessandro Altarocca – tastiere, Gianluca Lione - basso elettrico, Walter Vitale - batteria ) si torna a un suono imponente, ricco di groove e di improvvisazione, tra composizioni originali e rivisitazioni di grandi pagine della musica afroamericana (da Hendrix a John Coltrane).  In occasione del concerto verrà presentato in anteprima l'omonimo album che sarà disponibile presso il bookshop del Museo.  Un concerto imperdibile che conclude la rassegna nel migliore dei modi.
Vi aspetiamo!

Pubblicato in Events
Domenica, 17 Aprile 2016 00:00

Music Talk - Fabio Mina

MUSIC TALK

Domenica 17 aprile 2016 - ore 18,30

The Shore - Fabio Mina

Penultimo appuntamento con la rassegna Music Talk.
Con Fabio Mina verranno esplorate alcune modalità del dialogo incessante tra essere umano e ambiente, riascoltando echi di natura in strumenti che provengono da luoghi lontani.
Attraverso la tecnica di field recording cattura l'ambiente, suoni quotidiani, a volte nascosti e li combina ricreando armonie e paesaggi sonori con cui interagire. La sua ricerca continua vuole esplorare tutte le caratteristiche sonore del flauto anche alterandole, estendendone le possibilità con elettronica dal vivo ed effetti. Da non perdere.

Pubblicato in Events
Domenica, 10 Aprile 2016 00:00

Music Talk - Marta Raviglia e Simone Sassu

MUSIC TALK

Domenica 10 aprile 2016 - ore 18,30

Lost Songs

Marta Raviglia [voce]
Simone Sassu [pianoforte]

Prosegue con successo la rassegna dedicata agli artisti dell'etichetta a Simple Lunch.
Le Lost Songs del duo Marta Raviglia (voce) e Simone Sassu (pianoforte, piano preparato, sintetizzatore) ci accompagneranno in un percorso tra melodie riscoperte in vari angoli della musica colta, con canzoni di Erik Satie, Darius Milhaud, Luciano Berio e Kenny Wheeler, distanti eppure uniti dalla coerenza dell'interpretazione dei due artisti.

Pubblicato in Events
Domenica, 03 Aprile 2016 00:00

Music Talk - Oddities

MUSIC TALK

Domenica 3 aprile 2016 - ore 18,30

ODDITIES

Alessio Alberghini [Alto Saxofone] 
Samuele Garau [Piano Keyboard & Electronics] 
Enrico Degli Antoni [Bass] 
Giuseppe Risitano [Drums]

Dopo la pausa pasquale e dopo il successo dei primi quattro appuntamenti riprende la rassegna Music Talk al Museo della musica di Bologna.

Con Oddities (Alessio Alberghini al sax contralto, Samuele Garau a pianoforte e elettronica, Enrico Degli Antoni al basso, Giuseppe Risitano alla batteria) si torna dalle parti di un sound più urbano, al confine tra funk e jazz.

"Non so se del jazz si possa dire che è jazz “acqua e sapone”, eppure, nonostante la presenza qua e là del pianoforte elettrico vagamente vintage, è un po’ questo il senso: niente coups de théâtre e grand guignol, centrometrismi improvvisativi e adrenaline virtuosistiche. Ma neanche manierismi da mainstream o sdilinquimenti lounge. Controllo, invece: un interplay empatico e un dosaggio sapiente (spontaneo si direbbe quasi, se la parola non fosse un filo troppo naïf) dei registri e delle dinamiche, delle intensità e delle temperature. Loro si divertono. E se poi, qualcuno si diverte anche fra chi ascolta, pazienza."

(Giordano Montecchi)

Pubblicato in Events
Domenica, 20 Marzo 2016 00:00

Music Talk - Daniele Faraotti Band

MUSIC TALK

Domenica 20 marzo 2016 - ore 18,30

Daniele Faraotti Band

Daniele Faraotti [voce, chitarra elettrica]
Ernesto Geldes [batteria]
Enrico Mazzotti [basso elettrica]

Fedeli alla dottrina prog rock che ama fare le cose in grande, non dimenticano che il loro ruolo è quello di emozionare. Faraotti è un devoto discepolo ma non un fondamentalista. Col suo trio mette d’accordo Beatles, King Crimson e Radiohead con una facilità invidia- bile che farebbe sorridere anche John Lydon. ( Michela Chisena, XL )

La stoffa dei grimpeuer ce l’hanno eccome i tre della DFB. Lo si intuisce da come a rontano i tornanti più impegnativi della composizione - gli strappi violenti lungo un tracciato melodico e le asperità presentate da armonie e ritmi a cavallo di generi ed epoche di erenti. Agili e leggeri anche laddove si assumono la responsabilità di arrangiamenti più articolati e complessi. ( Elio Bussolino, Rockerilla )

Il composito castello di carte non collassa sot- to il peso del pastiche post moderno - sorretto da un’ispirazione straripante ma verace, oltre che da indubbie doti tecniche. Un Todd Rundgren romagnolo ? ( Vittore Baroni, Rumore )

Pubblicato in Events
Domenica, 13 Marzo 2016 15:02

Music Talk - “Hey,Wow!” Ah Hum

MUSIC TALK

Domenica 13 marzo 2016 - ore 18,30

Ah Hum 

Simone Pederzoli [trombone]

Alessandro Betti [chitarra elettrica & live electronics]

Matteo Zucconi [contrabbasso & live electronics] 

 

L’etichetta discografica a Simple Lunch in collaborazione con iil Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna presenta una rassegna di concerti e incontri con il pubblico. Un momento unico per condividere la vivacità di una scena musicale estremamente articolata e vitale.

Ah-Hum trasporta la musica di Charles Mingus ai giorni nostri, con tutto il suo rumore e le sue contraddizioni.
La lunga riflessione di Mingus sull’integrazione sociale, musicale, della società in cui viveva acquista un’assordante assonanza con i tempi che stiamo attraversando.

“Hey,Wow!” segue una scrittura leggera ma precisa, parte dal trio che dialoga costantemente con altri strumenti, e si muove svelto attraversando il caos creato e riorganizzandolo. La costruzione è così composta da tasselli che vanno ad incastrarsi in un mosaico mai premeditato; l’intento è dare forma nello spazio al suono, fuori dai confini imposti dall’appiattimento del fare musica odierno. 

Pubblicato in Events
Domenica, 06 Marzo 2016 18:30

Music Talk - Marco Dalpane e Angelo Adamo

MUSIC TALK

Domenica 6 marzo 2016 - ore 18,30

Angelo Adamo [armonica cromatica]

Marco Dalpane [pianoforte]

L’etichetta discografica a Simple Lunch in collaborazione con iil Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna presenta una rassegna di concerti e incontri con il pubblico. Un momento unico per condividere la vivacità di una scena musicale estremamente articolata e vitale.

Angelo Adamo, all'armonica cromatica, è accompagnato al pianoforte da Marco Dalpane, uno dei fondatori dell'etichetta a Simple Lunch. Sarà un'occasione per ascoltare dei brani dal loro lavoro in duo, ma anche per delle anticipazioni che riguardano il prossimo cd in solo di Adamo, di prossima pubblicazione.

Angelo è un ciclone, una massa di energia in movimento. Quando mi ha chiesto di dargli le mie musiche per lavorarci sopra, per un po’ ho resistito. Sapevo che se le sarebbe divorate e digerite, e me le avrebbe restituite chissà come. È passato qualche anno poi mi è sembrato che nel lavoro che stavo facendo su Buster Keaton ci fosse spazio abbastanza per accogliere il talento sconfinato e le mirabolanti invenzioni della sua armonica. In Brother Buster ci sono un po’ di temi che ho scritto per il film The General, escudendo quelli legati alle scene di massa, alle battaglie, agli eventi epici raccontati dal film. È quindi un ritratto di Keaton alle prese con le ambiguità e gli equivoci della realtà, con gli accadimenti più imprevisti cui sempre risponde con invenzioni geniali e paradossali. Fratture, equilibri instabili, cambi di direzione, ma anche ostinata tenacia e geometrica tensione. (md)

Pubblicato in Events

COMUNICATO STAMPA DEL 08/02/2016

Music Talk

Concerti e dialoghi per orecchie curiose

dal 28 febbraio al 24 aprile 2016

Al Museo internazionale e biblioteca della musica
Strada Maggiore, 34 - Bologna - ore 18.30

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

L’ etichetta discografica a Simple Lunch in collaborazione con il Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna presenta una rassegna di concerti e incontri con il pubblico. Un momento unico per condividere la vivacità di una scena musicale estremamente articolata e vitale.

a Simple Lunch nasce a Bologna nel 2013 grazie a Marco Dalpane e Riccardo Nanni.
E’ un’iniziativa indipendente e autogestita che offre ai musicisti uno strumento agile ed efficace per dare vita alle loro realizzazioni lasciando autonomia e integrità al loro lavoro: è un luogo dove sperimentare nuovi linguaggi e nuovi modi di relazione tra i musicisti e il pubblico.

“In una barca alla deriva nell’oceano come appare oggi l’editoria e soprattutto il mondo del disco, qualcuno ha deciso di prendere in mano i remi con l’energia di chi ha ancora tanti progetti da realizzare...(Giornale della Musica)

Tutti gli artisti coinvolti hanno pubblicato un disco con a Simple Lunch; molti di loro presenteranno il loro lavoro in anteprima. Ogni concerto sarà seguito da un incontro con i musicisti, una rara occasione per incontrare i protagonisti e dialogare con loro.

La rassegna si apre con La Zona, una lettura di Paolo Nori in cui lo scrittore emiliano, accompagnato al pianoforte da Carlo Boccadoro, affronta alcuni dei suoi temi prediletti intrecciando riflessioni sull'infanzia, memoria della Shoah e passione per la letteratura russa. Si prosegue con un duo di casa: Angelo Adamo, all'armonica cromatica, è accompagnato al pianoforte da Marco Dalpane, uno dei fondatori dell'etichetta a Simple Lunch. Sarà un'occasione per ascoltare dei brani dal loro lavoro in duo, ma anche per delle anticipazioni che riguardano il prossimo cd in solo di Adamo, di prossima pubblicazione.
In odore di jazz la prosecuzione che vedrà il 13 marzo Ah Hum - nome che richiama uno dei capolavori usciti dalla penna e dalle corde del leggendario Charles Mingus – con un eclettico Simone Pederzoli al trombone e Alessandro Betti e Matteo Zucconi che, oltre a suonare rispettivamente chitarra e contrabbasso, dilatano le possibilità del trio con l'utilizzo dell'elettronica live. Con la DFB (Daniele Faraotti chitarra elettrica e voce, Ernesto Geldes alla batteria e Enrico Mazzotti al basso) il rock non esita a confrontarsi con le musiche più colte del '900 con riferimenti che vanno da Stravinsky a John Cage, mentre il 3 aprile con Oddities (Alessio Alberghini al sax contralto, Samuele Garau a pianoforte e elettronica, Enrico Degli Antoni al basso, Giuseppe Risitano alla batteria) si torna dalle parti di un sound più urbano, al confine tra funk e jazz.
Le Lost Songs del duo Marta Raviglia (voce) e Simone Sassu (pianoforte, piano preparato, sintetizzatore) ci accompagneranno in un percorso tra melodie riscoperte in vari angoli della musica colta, con canzoni di Erik Satie, Darius Milhaud, Luciano Berio e Kenny Wheeler, distanti eppure uniti dalla coerenza dell'interpretazione dei due. Se con The Shore (Fabio Mina ai flauti, Marco Zanotti alle percussioni) verranno esplorate alcune modalità del dialogo incessante tra essere umano e ambiente, riascoltando echi di natura in strumenti che provengono da luoghi lontani, il finale con Toroya (Alberto Capelli – chitarra elettrica, Alessandro Altarocca – pianoforte, Gianluca Lione - basso elettrico, Walter Vitale - batteria ) torna a un suono imponente, ricco di groove e di improvvisazione, tra composizioni originali e rivisitazioni di grandi pagine della musica afroamericana (da Hendrix a John Coltrane).

Ma non solo musica.
Le immagini di copertina utilizzate nelle pubblicazioni dell’etichetta sono opere dell’artista
Vanni Spazzoli e gentilmente concesse dalla Galleria L’ARIETE – artecontemporanea

Al Museo internazionale e biblioteca della musica 
Strada Maggiore, 34 - Bologna - ore 18.30 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

(scarica il comunicato stampa in formato PDF)
(scarica il libretto in formato PDF)

Logo a Simple Lunch
in collaborazione con

Logo Museo e biblioteca della musica di Bologna Museo internazionale
e biblioteca della musica





Paolo Nori e Carlo Boccadoro

Alberto Capelli (Toroya)

Angelo Adamo [armonica cromatica] Marco Dalpane [pianoforte]

Fabio Mina


CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Paolo Nori [voce]  Carlo Boccadoro [pianoforte] 

28 Febbraio 2016

Paolo Nori [voce narrante]
Carlo Boccadoro [pianoforte] 

 Angelo Adamo [armonica cromatica] Marco Dalpane [pianoforte]

6 Marzo 2016

Angelo Adamo [armonica cromatica]
Marco Dalpane [pianoforte] 

 Simone Pederzoli [trombone] Alessandro Betti [electric guitar & live electronics] Matteo Zucconi [double bass & live electronics]

13 Marzo 2016 / Ah Hum

Simone Pederzoli [trombone]
Alessandro Betti [chitarra el. & live electronics]
Matteo Zucconi [contrabbasso & live electronics] 

 Daniele Faraotti [voice, electric guitar] Ernesto Geldes [drums] Enrico Mazzotti [electric bass]

20 Marzo 2016 / Daniele Faraotti Band

Daniele Faraotti [voce, chitarra elettrica]
Ernesto Geldes [batteria]
Enrico Mazzotti [basso elettrico] 

 Alessio Alberghini [alto saxofone] Samuele Garau [piano keyboard & electronics] Enrico Degli Antoni [bass] Giuseppe Risitano [drums]

3 Aprile 2016 / Oddities

Alessio Alberghini [sax alto]
Samuele Garau [pianoforte, keyboards & elettronica]
Enrico Degli Antoni [basso elettrico]
Giuseppe Risitano [batteria] 

Marta Raviglia [voce, elettronica] Simone Sassu [pianoforte, pianoforte preparato, sintetizzatori, harpejji] 

10 Aprile 2016

Marta Raviglia [voce, elettronica]
Simone Sassu [pianoforte, pianoforte preparato, sintetizzatori, harpejji] 

 Fabio Mina [ flauti, live electronics] Marco Zanotti [percussioni]

17 Aprile 2016

Fabio Mina [flauti]
Marco Zanotti [percussioni] 

Alberto Capelli [electric guitar] Alessandro Altarocca [hammond, organ, rhodes, clavinet, piano] Gianluca Lione [electric bass] Walter Vitale [drums] 

24 Aprile 2016 / Toroya

Alberto Capelli [chitarra elettrica]
Alessandro Altarocca [pianoforte, keyboards]
Gianluca Lione [basso elettrico]
Walter Vitale [batteria] 

Pubblicato in News

EVENTS

« Gennaio 2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31