http://www.giornaledellamusica.it

Lost Songs - Recensione di Enrico Bettinello

Chiudiamo questa nostra carrellata autunnale segnalando un bel disco a nome della cantante Marta Raviglia, in duo con il pianista Simone Sassu, ma con un decisivo utilizzo dell'elettronica. Il disco si intitola Lost Songs (A Simple Lunch) e si snoda tra melodie di Erik Satie e Duke Ellington, di Darius Milhaud e di Luciano Berio, ma anche di Kurt Weill o di Kenny Wheeler, di cui viene riproposta la splendida Sea Lady.

Un viaggio in cui, oltre alla bellezza del materiale di partenza, c'è una capacità di intrecciare piani di lettura novecenteschi con intelligenza e ironia, senza vezzi postmodernisti, ma anzi attivando una piccola serie di cortocircuiti sonici che sono il favore migliore che si può fare a queste musiche. Che bello.

(Enrico Bettinello)



L'articolo completo lo trovate a questo link: http://www.giornaledellamusica.it/approfondimenti/?id=117816

Clicca qui per ascoltare il Disco

MORE_INFO

Letto 768 volte Ultima modifica il Giovedì, 15 Ottobre 2015 10:30

Video